Il pesce fresco

La cosa più difficile e importante da fare quando si acquista del pesce, è riconoscerne la freschezza. Per capire l'effettiva qualità del prodotto è importante analizzarlo in maniera approfondita sfruttando i nostri sensi.

Il primo da seguire è l'olfatto; un pesce che emana un forte odore di ammoniaca non è certamente un pesce fresco, in quanto spesso questa sostanza viene utilizzata per rallentare il processo di putrefazione dell'animale. Se il pescato è veramente di giornata, saprà di salsedine, di "mare".

Un secondo indizio è la "lucentezza" della sua superficie; è importante osservare e toccare il pesce, che deve apparire di colori cangianti e viscido al tatto, quasi scivoloso. Questo perchè la cute del pesce produce naturalmente una sostanza mucosa prima della cattura, ed è quindi un elemento molto utile per intuire a quando risale la pesca.

Infine, ultimo indizio, ma non per importanza, è l'occhio del pesce; deve necessariamente essere vivido, fuoriuscire leggermente dal bulbo oculare. La colorazione della pupilla è importante che sia il più scura possibile, tendente al nero e non al grigio; in caso contrario abbiamo di fronte un pesce "vecchio".

Il nostro pescato italiano.


Alici

Le alici sono tra i pesci azzurri più comuni sulle nostre tavole. Hanno una forma affusolata, dimensioni piccole e una colorazione argento sul ventre e sui fianchi, azzurro con sfumature verdi sul dorso. Vivono soprattutto nel Mar Mediterraneo e in quello Adriatico, in branchi numerosi a 100-200 metri di profondità, per poi risalire verso la superficie in primavera, solitamente in prossimità delle coste per riprodursi. Essendo pesci azzurri le alici sono ricche di omega 3, grassi insaturi, proteine, vitamine A e B e sali minerali quali potassio, ferro, calcio, fosforo e selenio.

Mazzancolla

La mazzancolla è un crostaceo artropode con il corpo segmentato in tre regioni: capo, torace e addome, tutte e tre rivestite da un esoscheletro robusto che le protegge. Hanno un colore chiaro, con sfumature tra il grigio e il rosa e presentano striature scure o rosse. Il loro habitat ideale sono i fondali sabbiosi o fangosi non eccessivamente distanti dal litorale, in quanto gli esemplari di mazzancolle più giovani tendono spesso a colonizzare le aree delle foci fluviali per poi abbandonarsi gradualmente verso il fondo. Le nostre mazzancolle fresche sono molto gradite al pubblico per il loro sapore gustoso ma allo stesso tempo delicato e contengono buone quantità di sali minerali, in particolar modo ferro e calcio, e sono ricche di vitamina A.

Branzino

Il branzino è un pesce di color grigio tendente all'argento, con il ventre bianco e macchie scure sui fianchi. Vive in acque temperate e basse, in prossimità delle coste, ed è molto diffuso in tutto il Mar Mediterraneo. Una delle sue peculiarità rispetto gli altri pesci è che resiste bene alle variazioni di salinità, mentre soffre particolarmente la scarsità di ossigeno. Ricca di Omega 3 e povera di grassi, la carne di branzino è apprezzata per la sua leggerezza e digeribilità. Grazie al suo alto contenuto di acidi grassi polinsaturi, il consumo del branzino è spesso raccomandato a tutte le persone con problemi di colesterolo alto.

Salmone

Il salmone è un pesce dalla livrea argentea con il dorso sfumato tra il blu e il grigio e il ventre bianco. E' simile alla trota di mare, da cui si differenzia per la testa proporzionalmente più piccola rispetto al corpo e per un numero minore di macchie nere sui fianchi. Le sue carni di colore rosa, sono molto morbide e gustose rendendolo uno tra i pesci più pregiati attualmente sul mercato. Dal punto di vista nutrizionale, la carne di salmone ha un abbondante contenuto di omega 3 e di grassi polinsaturi, utili nell'azione preventiva di varie malattie.

Sarda

La sarda è un pesce dalla forma allungata, con il dorso di colore azzurro o blu scuro e i fianchi argentati. Vive nel Mar Mediterraneo e in Italia si trova più comunemente in Sicilia, Campania, Toscana e Liguria. è una specie abituata a vivere in branchi numerosi che amano spostarsi; è facile avvistarne lungo le coste o in prossimità di porti. La sarda è uno dei pesci azzurri più ricchi dal punto di vista nutritivo, essendo ricco di molti sali minerali come potassio, sodio, calcio, ma anche Omega 3 e vitamina A, fondamentali per chi soffre di colesterolo alto.

Orata

L'orata è un pesce pregiato dalle carni molto saporite e delicate. Il suo elemento distintivo è la presenza di una mezzaluna dorata sulla fronte, che unisce gli occhi e da cui prende il nome. L'orata può essere di allevamento o pescata piuttosto facilmente, dal momento che è ben presente in tutto il Mar Mediterraneo, e quindi Mar Adriatico o Mar Tirreno se si parla di Italia. E' un pesce che contiene molte vitamine, proteine e soprattutto sali minerali salutari al nostro organismo quali iodio, fosforo, ferro, calcio e omega 3.

Prescelti dal mare per farvi un dono prezioso